Chiesa di San Rocco

La cappella di San Rocco ed Antonio sorge nel borgo omonimo, ai confini con Verzuolo. La sua costruzione, avvenuta nel 1631, è dovuta al voto effettuato dalla comunità durante la peste dell’anno precedente.

Per approfondire

La facciata è spoglia, interamente in muratura a vista, ritmata da quattro lesene sempre in muraturae da due finestre con arco a tutto sesto. Domina la facciata il portale centrale, riquadrato in marmo con decorazioni che lasciano spazio ad una lunetta, affrescata con figure di angeli e il simbolo eucaristico e ad un cartiglio recante l’indicazione latina, sempre affrescata, di santi cui la cappella è dedicata. Altre caratteristiche della cappella sono la pianta rettangolare, l’apertura curvilinea sulla facciata, il piccolo campanile addossato al tetto spiovente e le decorazioni e gli affreschi all’interno. La manutenzione ordinaria e straordinaria della cappella è ad opera dei massari e dell’associazione Gli Amici di San Rocco.

La cappella viene aperta in occasione delle funzioni che vengono celebrate in occasione delle festività di Sant’Antonio, nel mese di gennaio e di San Rocco che si tiene la penultima domenica del mese di agosto..

(attualmente è in fase di restauro)