Castello della Manta

Sul luogo dove sorge il Castello di Manta, nel XII secolo esisteva già una struttura fortificata poi acquisita dai marchesi di Saluzzo. Nel XV secolo grazie a Valerano, signore colto e raffinato, la fortezza si trasformò in una splendida corte, grazie anche all'intervento degli artisti più noti chiamati a decorarla. Notevoli sono la sala baronale con gli affreschi del Maestro del Castello di  Manta, ispirati dal romanzo cortese Chevalier Errant, con il ciclo dei Nove Eroi e delle Nove eroine  e con la scena della Fonte della Giovinezza. Di grande interesse anche il Salone delle Grottesche, splendido esempio di tardo-manierismo piemontese.

Nel 1984 il castello fu donato dai proprietari al Fondo Ambiente Italiano e da allora è diventato oggetto di importanti interventi di restauro, a cui si cono affiancati qualificati studi.

Orari: da marzo a settembre ore 10/18; ottobre e novembre ore 10/17 (ultimo ingresso 45 minuti  prima la chiusura)

Ingresso:
adulti € 6,00;
bambini 4-14 anni € 3,00;
scolaresche a studente € 3,00;
iscritti FAI e residenti a Manta gratuito

Per informazioni: Castello della Manta tel 0175 87822 faimanta@fondoambiente.it

Per approfondire